MEME 2020

TEATRO • SCIENZA • MUSICA

11-16 settembre

FAENZA


Piazza della Molinella / Museo Internazionale delle Ceramiche / Biblioteca Comunale Manfrediana [Facebook Event]

MEME 2020 è un progetto di Menoventi ed E-Production, patrocinato dal Comune di Faenza e sostenuto dall’Unione della Romagna Faentina. È realizzato in collaborazione con il Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza, la Scuola Comunale di Musica G. Sarti e la Biblioteca Comunale Manfrediana,
_____
Gli eventi sono realizzati nel rispetto delle normative vigenti in risposta all’emergenza sanitaria epidiemologica COVID-19.

Per informazioni: info@e-production.org oppure via tel. 338.3237507 (dalle 9 alle 14)

Il CASO è il motivo conduttore dell’ottava edizione di MEME.
Il caso è in grado di generare segni ed eventi in assenza di una precisa volontà e ci sorprende donandoci le intuizioni più originali.
Il caso sfugge a ogni precetto e ci costringe a fare i conti con una realtà sfocata e multiforme, ci obbliga al confronto con un mondo complesso e incerto, un mondo di stime, di probabilità, di giochi, di buona e di cattiva sorte.
La potenza creatrice del caso è nota a tutti; proviamo a saggiarne i limiti giocando con la sorte.

ºººº VENERDÌ 11 SETTEMBRE 2020, ORE 20.45
PALCO DELLA MOLINELLA, PIAZZA NENNI
IL GIOCO DEI GIOCHI
Conclsione del laboratorio per ragazzi

I bambini saranno autori e attori di un bizzarro dispositivo teatrale, un gioco da tavola tridimensionale in cui i protagonisti prendono vita combinandone delle belle. La scena si nutrirà delle suggestioni della narrativa, del cinema e dell’arte per generare una storia che avrà come sfondo il Caso e i suoi imprevedibili effetti.

a seguire
KARAWANE
Conclsione del laboratorio per adulti

Dalla combinazione casuale di scene differenti nasce un esperimento che ricalca i metodi di composizione accidentale delle prime avanguardie del ‘900. Gli attori, suddivisi a coppie, riproporranno brevissimi frammenti di opere senza distinzione di epoca, stile, genere. Nella seconda parte si svilupperanno incroci, coincidenze e casualità che, come i baffi sulla Gioconda, potranno rivitalizzare il senso di tutte le scene già viste, conferendogli una nuova prospettiva.

INFO E PRENOTAZIONI
Ingresso a tutti gli spettacoli della serata: €10
Per prenotarsi, seguire il link: https://rb.gy/fktkkq

ºººº SABATO 12 SETTEMBRE 2020, ORE 11
BIBLIOTECA COMUNALE MANFREDIANA – VIA MANFREDI 14
IL CASO CONTRARIO
Incontro con Mauro Boarelli

Menoventi ed E production regalano alla città un abbonamento alla rivista GLI ASINI, uno strumento imprescindibile per interpretare la realtà e ripensare la formazione, l’educazione e l’intervento sociale. Fondata da Goffredo Fofi, la rivista si avvale della collaborazione del sociologo Mauro Boarelli, che ha recentemente pubblicato per Laterza Contro l’ideologia del merito, un saggio importante che disvela l’intima natura della meritocrazia, una credenza che nasconde la vocazione alle diseguaglianze.
Chiederemo a Boarelli di presentare la rivista e qualche considerazione sugli effetti delle differenze di capitale culturale ereditato dalla Birth Lottery, il sorteggio più importante.
ingresso gratuito
prenotazione obbligatoria a questo link: Per prenotarsi, seguire il link: https://rb.gy/fktkkq

ºººº MERCOLEDÌ 16 SETTEMBRE 2020, ORE 21
MUSEO INTERNAZIONALE DELLE CERAMICHE
A TUTTI
lettura-collage per Majakovskij

a cura di Menovewenti
Con Tamara Balducci e Mauro Milone
Selezione dei testi di Gianni Farina

A tutti è un collage polifonico che ci permetterà di assimilare qualche elemento di quell’intreccio tra arte e vita indagato da Serena Vitale, voce principale di questo montaggio di registri eterogenei. Il coro dei pettegolezzi, le voci dei colleghi, dei testimoni, degli amici, si intreccia alle lettere e alle opere di un poeta che – «non un uomo, un evento» – ha incarnato le utopie e le antinomie di un popolo e di un’epoca.
Altcune voci: Lili e Osip Brick, Lev Trockij, Roman Jakobson, Marina Cvetaeva.

a seguire
ALEA
Concerto della scuola comunale di Musica G.Sarti

OPEN QUARTET_ Vanni Montanari flauti, Roberto Noferini violino, Anselmo Pelliccioni violoncello, Donato D’Antonio chitarra

immagini di Silvia Camporesi
video a cura di Carlo Conti
selezione musicale di Paolo Geminiani

Nell’anno del centenario di Bruno Maderna, la Scuola Sarti offre un’importante panoramica sulla Musica Aleatoria, la musica “ripetitiva” e le sue ripercussioni dal ‘900 a oggi. Un percorso interpretato da musicisti di prim’ordine che attraversa tutto il ‘900 da Eric Satie a John Cage, Bruno, Maderna, Arvo Pärt, Philip Glass.

INFO E PRENOTAZIONI Ingresso a tutti gli spettacoli della serata: €10
prenotazione obbligatoria al numero 0456.697311 o via email a info@micfaenza.org