Generazioni a teatro

Generazioni a teatro

leggere il presente, progettare il futuro

Lezione online con gli studenti delle scuole superiodi di Casalecchio


un progetto ATER - Teatro Comunale Laura Betti

https://www.generazioniateatro.it/2021/04/21/la-lotteria-della-nascita/

[Facebook Event]

Il tema dell’incontro, introdotto dalla lettura dell’Art.3 della Costituzione della Repubblica italiana, concerne le disuguaglianze sociali; ci soffermeremo in particolare sulla stratificazione sociale generata dalle differenze di “capitale culturale” (Bourdieu, La distinzione, 1979).

I gruppi sociali subordinati, in particolare le fasce della popolazione afferenti alla fascia di “povertà relativa” (come dal Rapporto annuale sulla giustizia sociale dell’UE) rischiano l’esclusione sociale e un risttrettissimo campo delle possibilità a causa del complesso di inferiorità culturale ereditato e tramandato dai ceti più deboli.

Il testo più incisivo ed efficace per raccontare le dinamiche che incontra “chi gli ostacoli se li porta dentro” è senza dubbio Lettera a una professoressa. Don Milani e la Scuola di Barbiana affrontano il problema della marginalità adottando strategie che permettono di eludere o rimuovere alcuni di questi oscacoli.

Dopo la lettura di alcuni estratti di questa importante testimonianza, si getteranno le basi per un esercizio che prevede l’applicazione del metodo della scrittura collettiva per approfondire insieme ai ragazzi alcuni ambiti ed esperienze che vengono da loro stessi avvertiti come sdrucciolevoli ed esemplificativi delle dinamiche prese in esame.

L’era digitale non ha permesso di superare l’esclusione sociale, il problema dell’accesso al sapere si è spostato dall’iniqua possibilità di reperire e prendere confidenza con le fonti culturali alla capacità di selezionare ed interpretare una mole eccessiva e male organizzata di informazioni (digital divide)

Attraverso la visibilità offerta dal portale generazioniateatro.it si pubblicherà un resoconto dell’esperienza, una nuova lettera aperta che intende sensibilizzare la tematica dell’accesso al sapere dal punto di vista dei partecipanti.