WORK IN PROCESS - Programma degli incontri sul Contemporaneo

Teatri Di Vetro

Cinema Palazzo

Piazza dei sanniti
Roma

http://www.teatridivetro.it/festival/news/138-w-i-p-work-in-process

Il progetto è reso possibile dalla sinergia tra le progettualità di triangolo scaleno teatro/Teatri di Vetro, Pensieri di Cartapesta e tutti i soggetti, luoghi e persone, coinvolte che hanno voluto condividere con altri e con le nuove generazioni, la propria vocazione contemporanea e la propria ricerca intorno ai linguaggi delle arti e della scena del nostro tempo.

PROGRAMMA DEGLI INCONTRI

Giovedì 7 marzo Cinema Palazzo_piazza dei Sanniti 9A h 17
IL GIOCO DELLA RAPPRESENTAZIONE
Artista generatore: Gianni Farina e Consuelo Battiston /Menoventi
Partecipa: Roberto Ciancarelli Professore associato di Discipline dello spettacolo
Introduce: Roberta Nicolai, regista e direttore artistico Teatri di Vetro

Il lavoro dei Menoventi indaga i contesti della rappresentazione, giocando con gli strumenti e le convenzioni del teatro, e cerca di sondare i limiti della forma rappresentativa per creare un varco che permetta un contatto diretto con l’essenza dell’uomo spettatore.

Martedì 12 marzo Pastificio_lab (Spazio Cerere) via degli Ausoni 3 h 18
SCONFINAMENTI E CONFINI
all’interno di Pastificio_lab #5
Artista generatore: Federico Bomba/Sineglossa
Partecipano: Stefano Velotti, Professore associato di Estetica; Andrea Moneta, architetto e docente di Scenografia Facoltà di Architettura; Leonardo Delogu, performer e regista
Introduce: Lorenzo Cascelli, caporedattore Pensieri di Cartapesta

Il corpo come elemento essenziale della performance fino al limite della sua sparizione; la delocalizzazione di elementi teatrali nella performance realizzata fuori dagli spazi convenzionali.

Venerdì 15 marzo Libreria Assaggi via degli Etruschi 4 h 16
INCONTRO REDAZIONALE
A cura di Ludovica Marinucci, direttrice di Pensieri di Cartapesta
Incontro riservato agli studenti e volto all’acquisizione di strumenti tecnici per la stesura e pubblicazione di recensioni e interviste.

Mercoledì 20 marzo Libreria Assaggi via degli Etruschi 4 h 18
SCRIVERE IN SCENA
Artista generatore: Francesca Macrì e Andrea Trapani/Biancofango
Partecipano: Paola Quarenghi, Professore associato di Discipline dello spettacolo; Dario Cecchi, Ricercatore in Estetica; Andrea Cosentino, Andrea Baracco, Laura Novelli
Introduce: Marco Di Nardo, Teatri di Vetro

L’attore al centro del pensiero teatrale, alla ricerca di una relazione scenico/pittorica tra parola e azione fisica. Come costruire/creare una drammaturgia che origini dal corpo/azione fisica? Quale la concreta differenza tra movimento e azione fisica? Il teatro come arte della ripetizione. Quali gli strumenti che l’attore ha a disposizione per ripetere una partitura fisico/drammaturgico/emotiva?

Martedì 26 marzo Art Core Gallery via dei Marrucini 1 h 17
L’IMMAGINE NON INDIFFERENTE
Artista generatore: Daniele Villa
Partecipano: Simonetta Lux, Professore ordinario di Storia dell’arte contemporanea; Alessandra Campo,Ricercatrice in Estetica; Jannis-fornaio, artista e teorico
Introduce: Daniele Spanò, consulente arti visive per Teatri di Vetro

Venerdì 5 aprile Libreria Assaggi via degli Etruschi 4 h 20
E=MC2 ELETTRONICA=MONDO CLASSICO 2.0
Artista generatore: Simone Pappalardo, Musicista, Docente di computer music ed elettroacustica presso il Conservatorio di Latina.
Partecipano: Giorgio Nottoli, Musicista, Docente di musica elettronica presso il Conservatorio Santa Cecilia; Paolo Rotili, Musicista, Docente di Composizione e Direttore del Conservatorio di Latina; Adriano Lenzi e Tiziana Loconte, Musicisti; Stefania Ventura, psicofisiologa
Introduce: Francesco Bianco, redattore musica Pensieri di Cartapesta.

L’evoluzione della tecnica (PRATICHE DIGITALI) trasporta la materia musicale (PRATICHE ANALOGICHE) nell’universo immateriale, immergendo nella categoria dell’infinito la qualità e la quantità degli oggetti sonori.

Venerdì 12 aprile La Scatola dell’Arte_ via dei Latini 28 h 15
CORPI REALI, CORPI LAVORATI
Artista generatore: Paola Bianchi
Partecipa: Cristina Righi, Ricercatrice in Semiotica della danza
Introduce: Anna Lea Antolini, consulente danza per Teatri di Vetro

Il 12 aprile, a conclusione dell’incontro, verrà inaugurata, presso ASPECIFICO atelier Myriam B in via degli Ausoni 7, la mostra Eye of the beholder, fotografie di scena dei sette anni di Teatri di Vetro, di Giuseppe Distefano, Enea Tomei, Paolo Porto e Federico Ridolfi. Selezione a cura di Eva Tomei.