survivre

SURVIVRE

Théâtre du Saulcy

Université de Lorraine

Espace Bernard Marie Koltès

Ile du Saulcy
Metz
ore 20

http://www.univ-lorraine.fr/sites/www.univ-lorraine.fr/files/field/file/2017/09/plaquette_theatre_2017-2018.pdf

[Facebook Event]

Ideazione e drammaturgia Gianni Farina, Consuelo Battiston, Bertrand Sinapi, Amandine Truffy
con Consuelo Battiston, Amandine Truffy
regia Gianni Farina, Bertrand Sinapi

una coproduzione Pardès rimonim / Menoventi / E-production / Theatre Ici&Là
con il sostegno di région Lorraine, del Comune di Metz e di CENTQUATRE-PARIS

Survivre è una serie composta da tre corti teatrali che incrociano la tematica della sopravvivenza con la forma della copia.
In questa serata verranno presentati in successione tutti gli episodi:

1# IL GIUDIZIO UNIVERSALE
2# ORMAI NOI SIAMO QUI
3# 1%

Survivre riflette sul tema della copia come risposta formale alla richiesta odierna dell’invenzione continua. Di fronte all’impossibilità d’inventare nuove forme all’infinito, la copia cosciente e critica di ciò che gli altri hanno fatto prima di noi rivitalizza un senso, rimettendolo in circolo. Il lavoro indaga alcuni elementi fondamentali del mondo dell’arte: la paternità dell’opera, l’autenticità, la creatività, la proprietà intellettuale, la firma. L’idea di “sopravvivenza” si sviluppa nel lavoro dall’uso di un materiale esterno, dotato di una sua estetica e grammatica, di cui ci si impadronisce a poco a poco per ritradurlo in una nuova forma, che da un lato diventa un’invenzione originale degli artisti, dall’altro rappresenta il loro sguardo sull’altra opera e sull’altrui mondo.